interno di palazzo prestipino
home
palazzo prestipino
le suite
prenotazioni
glamour a palermo
da Carlo la cucina di Ballarò
servizi
contatti
il palazzo

Dopo anni di abbandono Palazzo Prestipino è stato recentemente oggetto di un sapiente lavoro di restauro che lo ha riportato agli antichi fasti.

Residenza nobiliare cresciuta su preesistenze e da successivi accorpamenti, rappresenta in pieno lo spirito di stratificazione dell’architettura storica palermitana.

Le prime tracce sono quelle del nucleo di matrice catalana visibili nell’arco acuto e nel modanato scalone quattrocentesco posto su un fianco dell’androne.
Preziosi frammenti cinquecenteschi di affreschi e stucchi riportano alle famiglie nobiliari che hanno abitato nel tempo il palazzo.

Della fine del XVIII secolo e del XIX secolo sono le decorazioni pittoriche e gli stucchi rinvenuti nei soffitti voltati a padiglione a botte  ed in alcune pareti (lambrì) degli ambienti.

Appena usciti dal portone vi troverete immersi nei colori, gli odori e le voci di uno dei mercati storici più antichi della città: il Ballarò.

Tra i colori delle frutta e lo scintillio del pesce fresco scoprirete meraviglie dell’architettura palermitana.